Come arredare una casa piccolissima

Mai come in questo periodo dell’anno ci si può rendere facilmente conto di quante cose superflue e oggetti di ogni tipo la gente possieda. Infatti è sempre un problema trovare l’articolo o il regalo giusto per una persona perché come spesso si sente dire “ha già tutto”… E così è per ognuno di noi. Le nostre case sono piene di ogni tipo di oggetti che ci sembrano sempre strautili al momento dell’acquisto ma che poi finiscono in un cassetto, in un armadio o su un pensile a prender polvere.

In America, due coniugi, sono riusciti nell’ardua impresa di trasferirsi in una casa piccolissima e quindi per ovvie ragioni a cernitare solo quelle cose che sono indispensabili, realmente per vivere. La famiglia Tack, Chris e Melissa, fotografo lui e artista 3D lei, hanno progettato e costruito una casa in legno che può stare in un rimorchio di circa 13mq.

E sono riusciti anche a dotarla di ogni tipo di comfort. Appena si entra c’è la zona giorno con una panca/divano che volendo può essere aperta per diventare un comodo e spazioso divano letto. Nella parete davanti alla panca hanno trovato posto il tv plasma che funge anche da schermo per il computer e il tavolo estraibile in legno. Procedendo ci si trova ad avere da un lato una funzionale cucina con un ampio piano di lavoro e due fuochi per cucinare, una dispensa e un lavandino; dall’altro il bagno dotato di doccia, tra l’altro ricavata da una botte di vino e il water.

Sopra la zona della cucina e del bagno si trova la camera da letto matrimoniale con un lettone e dei comodi ripiani per i vestiti. Chiaramente lo spazio è ridotto, ma i due coniugi hanno detto di trovarsi molto bene in questa casa dove hanno tutto quello che occorre per vivere al meglio. Inoltre la casa è dotata di pannelli solari, le pareti sono completamente isolate con della lana e gli scarichi biologici vengono filtrati per realizzare il concime. Quindi la loro è anche una casa autosufficiente e eco-friendly.

E ovviamente il prezzo del progetto è assolutamente alla portata di chiunque. La casa è costata poco più di 15.000 euro!!!!

tanto di cappello ai coniugi Tack dunque che hanno trovato un’ottima soluzione abitativa a zero impatto ambientale e ad un costo estremamente esiguo.

   

Lascia un Commento