Antiquariato Etnico


Guida per scegliere l'antiquariato in stile etnico

L'arte e l'antiquariato etnico, oggi molto di moda, è spesso curato da persone che vedono nella scoperta di questo tipo di commercio lo sbocco di una passione per la cultura di paesi lontani e stranieri, poco conosciuti e, per questo, da scoprire anche e soprattutto attraverso gli oggetti, che noi chiamiamo oggetti etnici e dagli oggetti che han fatto la cultura e la storia di un popolo lontano, il cosiddetto antiquariato etnico.

Mobili, pezzi di mobili, oggetti vari, anticaglie, lampade, letti, comodini, tavoli e sedie di antiquariato, di origine etnica, che ispirano atmosfere lontane e affascinanti, quelle dei popoli non occidentali, raccolte magari dopo lunghi viaggi, in villaggi sperduti nell'Africa, il cittadine minuscole dell'Asia, nell'entroterra australiano. I luoghi che non si visitano con le guide turistiche nè vengono indicate nei depliant delle agenzie.

I mobili cinesi ed i mobili tibetani sono tra quelli più ammirati ed amati grazie al grande livello di cura ed al pregio dell'artigianato locale. La collezione d'arte africana comprende in sè anche molti oggetti antichi che rientrano nella categoria di antiquariato etnico. Un'arte questa che non si improvvisa e soprattutto che non si realizza a partire da un paio di viaggi in cui comprare alla rinfusa delle paccottaglie varie, senza alcun vero valore artistico.

 

Arredamento Etnico     Arredamento Etnico



Una collezione di antiquariato etnico la si compone e la si cura per svariati anni, facendo viaggi e ricerche, comprando e scambiando informazioni ed oggetti, con un lavoro talmente meticoloso ed intenso che può essere realizzato solo da persone esperte ed innamorate del loro lavoro e dei popoli lontani.

 

 

 

Approfondimenti Antiquariato Etnico