Come arredare con Bamboo Forest

Forse non tutti sanno che al Salone del Mobile di Milano è presente un’area dedicata ai progetti dei giovani designer che desiderano esplorare nuovi materiali e presentare prodotti innovativi. Si tratta del Salone Satellite a Rho, Milano. Quest’anno tra le tante proposte ci ha particolarmente colpito Bamboo Forest l’ultimo progetto dello studio Poetic Lab di Londra.

poetic1

La “Bamboo Forest Collection” comprende 8 pezzi di arredamento e illuminazione: tre tavolini, un tavolo da pranzo rettangolare, un tavolo da pranzo rotondo, un sistema di scaffalature e due serie di lampade pendenti. Quello che ci piace davvero tanto di questa collezione è l’uso insolito del bamboo.

poetic3

A questi arredi è stato dato un tocco moderno, accostando il bamboo al vetro. In questo modo i mobili hanno una consistenza eterea e forte allo stesso tempo. Il bamboo è stato lasciato nella sua forma originale, senza alterarne quindi la bellezza naturale. Le canne di bamboo sono ben visibili e grazie ad un procedimento speciale di commistione con acciaio e resina è stato possibile ancorare la canna al vetro e renderlo stabile, resistente e robusto.

poetic3

Questa collezione è il frutto della collaborazione di Poetic Lab con Yokoama, il più importante fornitore di bamboo del Giappone e la Windsor Workshop. Ognuno di questi professionisti ha fatto sì che la Bamboo Forest fosse una collazione spettacolare.

Il bamboo viene utilizzato da sempre per la costruzione di materiali d’arredamento, ma vederlo nella sua forma originale è davvero una cosa rara. Questi arredi possono essere inseriti in modo perfetto in una casa dallo stile minimale e moderno.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>