Come arredare con le fiamme volanti

Il titolo scelto da noi è abbastanza evocativo e avrà sicuramente stuzzicato la vostra fantasia. Le fiamme volanti altro non sono che un lampadario innovativo e molto bello presentato da un tandem di designers: Moritz Waldemeyer e Ingo Maurer.

Il Flying Flames è un lampadario a sospensione realizzato in metallo, materiale sintetico e alluminio anodizzato. E’ disponibile in due colorazioni: blu e rosso. La particolarità e la bellezza di questo lampadario è che a partire dal rosone che funge da base le combinazioni possibili sono davvero infinite. Infatti il Flying Flames è costitutito da due elementi: le candele molto lunghe alimentate a LED e i faretti downlight. Questi elementi sono ancorati al rosone tramite calamite e le combinazioni possono davvero essere molte scegliendo di variare l’altezza delle candele e dei downlight, il loro colore, il loro numero per creare così diversi giochi di luce e toni di luminosità in una stanza.

Inoltre il prezzo del lampadario è flessibile ovviamente a seconda del numero degli elementi richiesti quindi la scelta può davvero essere facile e ampia.

Insieme al Flying Flames abbiamo deciso di presentarvi un altro lampadario molto bello realizzato quest’anno: Meltdown. Questo lampadario è una creazione dello svedese Johan Lindstén e di Cappellini e la loro ispirazione viene dalla tragedia di fukushima in Giappone. Le bolle di vetro soffiato colorato hanno una base creata per alloggiare una lampadina a bulbo che simboleggia il momento della fusione. Anche in questo caso gli elementi possono variare di numero, colore e disposizione a seconda del proprio gusto personale ed esigenze arredative. Il prezzo di Meltdown varia tra le 100 e i 500 euro.

Entrambe queste proposte sono molto suggestive e uniche. La loro collocazione può variare molto a seconda della composizione dei vari elementi e dei colori scelti per la composizione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>