Come arredare con Pantry Shelf

In casa lo spazio non è mai sufficiente. Abbiamo un sacco di cose e armadi e dispense spesso sono troppo ingombranti per essere davvero una soluzione al problema. Allora che fare? Semplice sfruttare le pareti montando delle mensole. A tal proposito oggi vi vogliamo far conoscere Pantry Shelf una mensola proposta da Yield.

Yield è una giovane azienda statunitense con base a San Francisco, nata nel 2012. I suoi fondatori sono i designer Andrew Deming e Rachel Gant. Lo scopo e la finalità dell’azienda è quella di presentare su mercato dei prodotti tipici americani contemporanei, partendo dalle basi artigianali. Il loro è un continuo equilibrio tra gioco e serietà e i loro prodotti sono in stile minimale e molto giovanile.

yield2

Pantry Shelf è una mensola a sospensione in stile moderno e minimale. La base di appoggio è in legno di pino, mentre il cavo è in bronzo. La particolarità di questa mensola è la sua semplicità. Infatti si presta benissimo per essere inserita in qualsiasi stanza della casa, dalla cucina allo studio; è caratteristica e particolare, ma si presenta in modo semplice e pulito.

yield

Deming e Gant hanno tratto ispirazione dai ripiani delle cucine spagnole coloniali che venivano tenuti sospesi per evitare il contatto dei cibi con lo sporco. Pantry Shelf è una rivisitazione in chiave moderna di quelle mensole. Il prezzo di Pantry Shelf è di 185 dollari americani e inclusi nella vendita ci sono anche i gancetti da muro in rame.

Ci piacciono molto questi prodotti così semplici ma nello stesso tempo così interessanti. Una mensola come Pantry Shelf può davvero essere la soluzione non invasiva per riporre libri e oggetti che ingombrano le nostre case, e il tutto senza appesantire l’ambiente della stanza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>