Come arredare con Reverse

A fine giornata cosa c’è di meglio che rilassarsi a casa e magari abbracciare un bel cuscino morbido?

A mio parere niente!

Dalla Spagna arrivano dei cuscini molto eco-friendly, quindi realizzati con materiali di riciclo.

reverse3

Un cuscino quali caratteristiche deve avere per essere confortevole e comodo? La morbidezza innanzitutto, ma anche la capacità di adattarsi alla forma del corpo e alle posizioni che esso assume. In questo caso i cuscini Reverse hanno tutte queste caratteristiche.

reverse2

Sono stati realizzati da due studenti spagnoli, Alon Tal e Fabio Alvarez, che si sono avvalsi della collaborazione di Zilca, un’azienda specializzata nella realizzazione di complementi di arredo usando materiali riciclati.

reverse

I Reverse sono stati presentati per la prima volta a Valencia alla fiera del design Habitat.

I cuscini sono il frutto del lavoro presentato dai due studenti per la loro tesi di laurea. Quello che li contraddistingue è la capacità di cambiare dimensione, volume e forma e ovviamente è esteticamente ineccepibile.

reverse1

Oltreché la bellezza esteriore questi cuscini si distinguono per l’imbottitura che è realizzata con materiale riciclato al 100%. Infatti sono imbottiti con schiuma di vecchi sedili di auto. In questo modo l’aria può penetrare fino al 50% in più rispetto agli altri cuscini con imbottiture diverse in modo da poter far cambiare forma e dimensione al cuscino a seconda del peso e della forma che chi li usa vuole.

Sono sfoderabili e lavabili grazie alle zip e ai bottoni laterali che consentono al cuscino di essere pulito all’occorrenza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>