Come vivere in condivisione

La recente crisi economica ha portato molte persone, soprattutto nei grandi centri urbani, ad optare per appartamenti in condivisione. Certo bollette e affitto vengono abbassati grazie alla presenza di altre persone in casa, ma spesso gli appartamenti non permettono di avere spazi di vita privata all’interno o sono suddivisi in modo che a volte bisogna passare in una camera da letto per poter accedere ai servizi igienici.

salva46

A tale scopo lo studio di architettura Miel Arquitectos in unione con Studio P10 ha realizzato Salva46, un appartamento che esplora le possibilità di uno spazio di vita in condivisione. L’appartamento è frutto di un restauro e misura appena 65 metri quadrati.

salva464

La zona giorno, che è quella di uso comune si trova al centro del Salva 46, mentre le zone private si trovano alle estremità. La zona giorno ospita una cucina funzionale, zona pranzo e un salottino. Le zone private ospitano le camere da letto progettate affinché possano avere anche degli spazi più intimi.

salva463

Questo è stato possibile sfruttando tutto lo spazio a disposizione, anche quello in altezza. Così hanno creato delle strutture soppalcate con ripiani multifunzione e scaffalature. Negli spazi privati è possibile lavorare o studiare senza per questo essere immersi in uno spazio comune. avere la libertà di concentrarsi o rilassarsi a piacimento, lontano dagli sguardi degli altri inquilini.

salva462

Le finiture interne sono moderne. Molto bianco e arredi minimalisti con tocchi personali di colore. Le radici spagnole sono state preservate attraverso le piastrelle del pavimento. Ognoi camera ha il suo bagno privato e nelle zone notte sono state posizionate delle grandi finestre per illuminare tutta la casa. Questo è stato possibile attraverso i divisori traslucidi che lasciano passare la luce fino alla parte centrale della casa.

salva461

Un esperimento ben riuscito e funzionale che richiama un po’ lo stile di alcuni alberghi e b&b. Magari un’idea per chiunque decidesse di affittare il proprio appartamento a studenti o professionisti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>