Caloriferi di design

Termosifoni o caloriferi di design


In questi periodi dell’anno parlare di caloriferi, o più comunemente chiamati termosifoni, sembra un po’ strano. L’estate e il bel tempo sono alle porte, ma il clima italico ci suggerisce che mantenere ancora per un po’ la casa riscaldata è saggio onde prevenire brutti raffreddori e congestioni fastidiose.

I caloriferi vengono solitamente posizionati in maniera erronea sotto le finestre o chiusi con dei copri radiatori. In questo modo il termosifone perde parte della sua efficacia. Molte volte però si decide di coprire il termosifone perché è vecchio o magari non in linea con l’arredamento.

 

caloriferi

In questo come in molti altri casi il design ci è amico suggerendo forme e colori alternativi. I classici materiali di ghisa, acciaio e alluminio sono affiancati da nuovi materiali applicati alle moderne tecnologie. Esistono anche caloriferi realizzati in rame e alluminio quindi con materiali 100% riciclabili e dipinti con vernici ecologiche.

Le forme che il termosifone può assumere sono tantissime; il vecchio blocco sotto la finestra è oggi sostituibile con quasi qualsiasi forma e diventa complemento arredo della casa integrandosi completamente con lo stile della stanza senza diventare elemento di intralcio.

Possono essere appesi come quadri o avere più funzioni, come i termo-arredi in bagno, che oltre a scaldare la stanza possono essere usati per scaldare gli asciugamani.

Nel Salone del Mobile di Milano in questa edizione sono diverse le soluzioni presentate dalle case produttrici. Ve ne segnaliamo un paio che ci sono piaciute molto:

-il nuovo radiatore firmato Giovannoni e realizzato per Tubes. Si tratta di un termo-arredo che si presenta con una maglia intrecciata molto interessante. Il calorifero può tranquillamente essere scambiato per un quadro.

-il radiatore “Allday” realizzato per Brandoni dal designer milanese Nisi Magnoni. La sua idea di radiatore è di un complemento di arredo multifunzionale e che può assumere diverse forme. Al Salone del Mobile di Milano è stato presentato nelle forme circolari e quadrata. Nella struttura principale sono stati fatti dei fori nei quali è possibile inserire dei perni calamitati che possono cambiare di volta in volta l’utilizzo di questo complemento di arredo. Davvero interessante!

E’ anche vero che se siete in fase di costruzione di una casa il vostro progettista potrebbe consigliarvi di mettere il riscaldamento a pavimento, molto economico e con un dispendio di energia ridottissimo. A voi la scelta.

Termosifoni di design

 


Approfondimenti Lavori in casa