Come costruire uno chalet di montagna

D’inverno il richiamo alla montagna si fa vivido. E cosa c’è di meglio che godersi il tepore di uno chalet di montagna? In Cile, presso Malalcahuello, una località sciistica, il gruppo MC2 Arquitectos ha realizzato uno chalet bellissimo che si fonde con la natura circostante. Inserita in una splendida foresta la struttura si presenta esteriormente di un colore marrone scuro proprio per inserirsi completamente nel contesto naturale in cui è stata realizzata.

chalet3

Di soli 48 metri quadrati, questa abitazione è davvero pregevole. Ha una zona giorno estremamente luminosa grazie alla presenza di grandi vetrate e finestre. La sua forma è quella di un prisma inclinato che punta verso il nord dove vi è una cascata. La zona notte è divisa tra una stanza posta al piano terra e una su un soppalco e l’intera struttura viene riscaldata mediante una stufa a legna.

chalet1

All’interno, in contrapposizione con la facciata esterna è stato utilizzato per i pavimenti un legno molto chiaro come il pino, per creare ariosità e luminosità nell’ambiente.

Le finestre sono state strategicamente posizionate in modo da avere da ognuna una visuale diversa della foresta e degli scorci che essa offre. Gli spazi sono aperti e in questo modo la vista può spaziare da un punto all’altro della casa.

chalet2

Realizzato come rifugio invernale per andare a sciare ma anche come punto di osservazione per la natura, questo chalet è una chiara dimostrazione che il design può inserirsi perfettamente in un contesto naturale senza stravolgerlo con la sua presenza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>