Come costruire uno chalet in stile giapponese

Il designer di kayak Brian Schulz ha creato nei boschi di Nehalem in Oregon un piccolo chalet in legno di ispirazione giapponese. Il progetto è stato pensato e realizzato dallo stesso Schulz che per realizzarlo ha speso poco più di 11.000 dollari. Questo perché ha attinto unicamente a materiali di recupero come il legno usato sia per la struttura che per la realizzazione degli arredi interni.

Che ci crediate o no, l’ispirazione per questo chalet nasce quando Brian trova un vecchio lavabo in rame e se ne innamora. E non sapendo dove poterlo collocare decide di intraprendere questo progetto.

oregon2

Lo chalet è disposto su due piani di circa 20 metri quadrati ciascuno. Al piano terra si trova una cucina, dove ovviamente ha trovato posto il lavabo in rame, molto basilare ma comunque pratica. Con diversi piani di appoggio. Lo scarico del lavabo va direttamente fuori in una fioriera dove trovano posto ortaggi e spezie. A mantenere il calore durante i mesi invernali ci pensa una stufa in legno che può essere tranquillamente usata per cucinare. E poi il tocco giapponese che è la pedana rialzata con il tatami. Questo luogo è multifunzionale perché con un tavolo funge da sala da pranzo, e una volta rimosso quest’ultimo può diventare tranquillamente un comodo living.

oregon3

Al piano superiore al quale si accede tramite una scala ricavata da un unico tronco, si trova la camera da letto matrimoniale. Travi a vista e arredo ridotto al minimo. Un grande letto posto al centro della stanza affiancato da due comodini realizzati tagliando una radice di un albero. Mensole ricavate da legno da recupero fungono da libreria.

oregon1

Lo chalet di ispirazione giapponese è davvero caldo ed accogliente. Pur avendo utilizzato solo legno di recupero Brian Schulz è riuscito a dare armonia ai colori.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>