Come rinnovare una casa nel centro storico

Le case dei piccoli borghi medievali sono davvero belle. Realizzate in mattoni pieni sono dei piccoli tesori. Ma molto spesso si trovano in posizioni che non permettono alla luce di arrivare uniformemente in tutte le stanze o si trovano in uno stato di incuria tale che scoraggiano i più ad avvicinarsi ad un progetto di restauro.

Abbiamo trovato questa casa, chiamata CL House, che si trova a Maestrazgo, in Spagna. Si presentava come un rudere fatiscente, ma dopo l’intervento dello studio di architettura ADI Arquitectura, è diventata una casa bellissima ed estremamente confortevole.

spagna

La casa, come molte altre collocate in un centro storico, si sviluppa in verticale, su 4 livelli. I mattoni esterni a vista sono stati preservati e alcuni sono stati lasciati a vista anche nelle pareti interne. Per massimizzare la penetrazione della luce in tutti gli ambienti , i progettisti hanno studiato una scala aperta che riesce a far filtrare la luce anche verso gli ambienti un po’ in ombra della casa.

spagna1

Al piano terra si trova l’ingresso che conduce al primo piano in cui si trovano la cucina e il soggiorno. Al secondo piano vi è la camera da letto con un bagno e al terzo e ultimo piano si trova una zona relax con divanetti. Il lavoro dello studio ADI è stato pregevole perché pur rispettando le caratteristiche peculiari di una casa in un centro storico sono riusciti ad ottenere uno spazio abitativo moderno, funzionale e comodo.

spagna2

I materiali utilizzati sono la pietra, il metallo e il legno e i colori scelti sono quelli neutri e chiari proprio per alleggerire lo spazio abitativo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>