Design in pizzeria: Disco Volante

 

L’architetto austriaco Lukas Galehr è membro della Madame Mohr, un gruppo di creativi fondato a Vienna nel 2009. Nel sito di Madame Mohr il gruppo nella sezione in cui il gruppo si descrive c’è una frase interessante e divertente allo stesso tempo…” Oltre ad un interesse giornaliero di conquistare il mondo, Madame offre servizi di consulenza professionale per le visualizzazioni, animazioni, scenografie, progettazione parametrica,  modelli e costruzione di prototipi,  progettazione architettonica e  pianificazione”..

 

Ma torniamo a noi…

Oggi vi volevamo segnalare una pizzeria dove il forno a legna è davvero particolare.. e questo perché è stata progettata dall’architetto già menzionato, Lukas Galehr.

 

Il cuore della pizzeria è un forno a legna con la forma di una palla da discoteca gigante: il suo nome è Disco Volante. Il forno ha una forma sferica ed è posizionato al centro della stanza. E’ ricoperto da centinaia di piccoli tasselli a specchio ed è ancorato ad un camino centrale che gli permette di ruotare dal suo centro.

 

La sera le luci della pizzeria vengono abbassate e diversi faretti colorati vengono diretti sul forno creando un effetto colorato di riflessione su tutta la sala. Puntini colorati gialli, verdi rosa e blu si riflettono su ogni parete della pizzeria.

 

Per massimizzare l’effetto cromatico del Disco Volante le pareti della pizzeria sono bianche e lisce e quelle che si trovano nella zona di preparazione della pizza vera e propria invece sono state rivestite da tasselli di mosaico neri. I pavimenti sono piastrellati in modo semplice così che l’effetto delle luci del Disco Volante diventa spettacolare.

 

A parte la zona del forno, infatti la pizzeria è di per sé molto semplice e lineare. Le sedute sono semplici sedie di legno da un lato e panche dall’altro. Tutta l’attenzione è verso il forno che è il cuore pulsante della pizzeria.

 

Con quest’opera l’austriaco Galehr è riuscito a valorizzare quello che rende una pizzeria davvero magica. Il suo cuore. Il forno di cottura.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>