La casa più stretta del mondo

 

 

Siamo sicuri che dopo aver letto questo articolo nessuno di voi vorrà più lamentarsi della propria casa e di quanto essa sia piccola e poco confortevole.

In Polonia esiste la casa più stretta del mondo: 122cm; la Dom Kereta. Avete letto bene e non è una bufala.

La casa si sviluppa su due livelli, dividendo così la zona giorno dalla stanza per dormire e lo studio. Il piano inferiore è di 10mq ed è composto da una cucina funzionale, un comodo tavolino con due sedie, e un bagno. Il piano superiore è di 4mq e ospita un letto e una zona con una scrivania e un letto.

La casa è opera di un architetto polacco Jakub Szczesny ed è stata realizzata alla modica cifra di €85.000 sostenute da sponsor privati e dal comune di Varsavia. All’inizio si trattava quasi di una sfida.. la casa sottiletta si trova tra due edifici e doveva essere un’opera da sfoggiare per un concorso artistico.

Ora la casa è finita e funzionale, malgrado ovviamente non ci siano spazi non utilizzati in casa. La casa è termicamente isolata e molto luminosa. Il soffitto è di policarbonato trasparente e dato che il taglio della casa è triangolare, l’effetto claustrofobia è evitato poiché la casa è estremamente luminosa a discapito di quello che una casa tanto stretta può far pensare. Le pareti sono tutte bianche e il pavimento in rovere sbiancato. L’accesso alla  Dom Kereta” è posto sotto la casa. Si accede tramite delle scale in metallo e la porta di ingresso sembra quasi un portellone di una nave spaziale. Il bagno è molto piccolo ovviamente, tipo quello di un aereo ed è separato dal resto degli ambienti da una porta in vetro.

La casa ora è la dimora- pensatoio dello scrittore Etgar Keret.  Dal momento della progetto, per costruire la Dom Kereta ci sono voluti 3 anni, ma alla fine quest’ambizioso progetto è giunto a conclusione e una cosa impossibile come sfruttare lo spazio fra due palazzi per farne una casa è diventato realtà.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>