Swarovski: il fascino del cristallo

Alla fine non si tratta che di vetro e piombo, ma i cristalli prodotti dalla Swarovski sono da 100 anni il simobolo della purezza e della bellezza, capaci di eclissare a volte anche i diamanti.

La storia di questa ditta nasce dall’ingegno del suo fondatore Daniel Swarovski nel lontano 1895, quando brevettò una macchina in grado di tagliare il cristallo in modo innovativo perché estremamente preciso. Da Wattens, in Austria, la storia di Swarovski da allora non ha fatto che riempirsi di successi e riconoscimenti.

Oggi parlando di cristallo non si può che pensare a Swarovski che ha fatto di un cigno il suo simbolo di purezza e rinnovamento costante. Tutti conosciamo le famose creazioni di ogni tipo realizzate prevalentemente a scopo decorativo ma che sono diventate negli anni veri e propri fenomeni di culto con migliaia di estimatori e collezionisti in tutto il mondo.

Le applicazioni dei cristalli Swarovski non conoscono limiti: dalla bigiotteria agli abiti, dalle decorazioni alle statuine da collezionismo, per passare ai complementi arredo.

Nel cataolo Swarovski abbiamo trovato alcuni pezzi che ci hanno particolarmente colpito per la loro semplice e raffinata bellezza. Monili che potrebbeero arricchire le vostre case o essere un regalo di pregio per ogni occasione.

Ad esempio il portaoggetti di cristallo “Crystalline“. Si tratta di una ciotola in cui che si presta per essere utilizzata in molti modi: per la frutta, per le caramelle o ancora come centro tavola se riempito con acqua e decorato con candele profumate o riempito di spezie. Il fusto del portaoggetti è tempestato di chaton di cristallo che distribuiscono riflessi di luce intorno all’oggetto. La base ha un perimetro sfaccettato e nell’insieme si presenta come un oggetto di gran classe unita alla semplice purezza del cristallo.

Per non parlare della bellezza disarmante dell’acciaio coniugato con il cristallo dei porta candele “Ambiray“. Le linee sono pulite le forme essenziali, eppure questi candelieri, emanano forma mista a delicazetta grazie anche agli chaton di cristalli ” Clear Christal” disposti in lunghezza su tutto il porta candele.

Pochi esempi a dire il vero, a nostro parere semplificano e descrivono bene l’ottica Swarovski applicata ai complementi arredo per la casa. Oggetti raffinati e semplici al contempo che riescono a dare un quid qualitativo in più a qualsiasi abitazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>