ExpoCasa 2011

Come Arredare >>Expo Casa



Il Salone dell'arredamento a Torino

Il 26 febbraio presso il Lingotto Fiere di Torino ha preso il via la 48 esima edizione di Expocasa, il Salone dell'arredamento e delle idee per abitare.

Questa manifestazione andrà avanti fino al 6 marzo e durante i giorni feriali gli orari di apertura al pubblico saranno per lo più serali dalle 17.00 alle 23.00.
L'Expo, suddiviso in tre padiglioni, cerca in questa edizione del 2011 di raccogliere e mostrare tutti gli elementi che compongono una casa. Tutti i settori merceologici sono stati esposti: dagli accessori e complementi d'arredo per la casa, all'arredamento bioecologico, dalle apparecchiature per il trattamento dell'acqua agli antifurti, dalle eccellenze artigiane ai mobili di design, dall' antiquariato all'arredamento per il giardino e il terrazzo e molto altro.

Stand Expo Casa



Tante idee e proposte interessanti che ogni visitatore ha potuto mirare ed ammirare con tutta calma visto il flusso regolare e senza calca nella giornata di domenica. Ciò che stupisce è l'ingresso senza pretese, pochi espositori danno dapprima il benvenuto, per poi proseguire nel persorso molto più ricco dei successivi padiglioni.

Stand mazzali

Un angolo interessante anche se di piccole dimensioni è quello dedicato alla giovane creatività in chiave ecologica di TobeEco, una mostra contemporanea all'Expo che presenta idee preziose e utili per il riciclo di design: cucchiai che si trasformano in veri e propri gioielli o sacchi della spesa rivisitati in anelli.
L'expo casa di Torino è un'occasione da non perdere per conoscere direttamente tutti gli espositori dell'area nord-ovest del settore o acquistare direttamente.
A disposizione in questi tre padiglioni, ci sono infatti tutti i rivenditori di grande marche anche a livello nazionale e i piccoli artigiani, circa 170 marchi che presentano le ultime novità nel settore della casa.

Espositore

Tra le tante cose viste, a volte poco differenti fra di loro, ci sono piccole realtà che cercano di innovare pensando soprattutto al problema maggiore delle situazioni abitative reali: la mancanza di spazio. E' così che ad esempio c'è chi, tra lo stupore di qualcuno, fa salire e scendere un soppalco schiacciando qualche tasto in un telecomando, o chi gioca con le linearità delle cucine per ottenere un ambiente funzionale anche se delle dimensioni di una cucina per una piccola imbarcazione o chi semplicemente fa scomparire la porta interna tra le pareti.

Espositore Expo

 


Approfondimenti ExpoCasa

Sezione:saloni e fiere