Come arredare il bagno secondo il Feng Shui

Il Feng Shui, che letteralmente significa Feng-Acqua e Shui-Vento, è un’antichissima dottrina cinese che regola, attraverso un insieme di regole, a vivere in armonia con l’ambiente che ci circonda.

Secondo il Feng Shui è possibile vivere in armonia con la natura favorendo tutti gli aspetti positivi della vita come la ricchezza, la famiglia, il benessere fisico, la carriera e la fama. E applicando le regole del vivere in armonia con gli elementi della natura è possibile quindi tenere lontani dalla nostra casa anche le situazioni sfavorevoli.

Oggi vi vogliamo dare alcuni suggerimenti per arredare il bagno seguendo alcuni accorgimenti base.

Partiamo dicendo che dato che in bagno si usa l’acqua che secondo il Feng Shui è un conduttore del denaro è molto importante arredare il bagno e disporlo in casa in una posizione che ne favorisca l’afflusso.

Secondo il Feng Shui l’ideale sarebbe avere due stanze separate per la stanza da bagno e la toilette. Ma dato che solitamente nelle case italiane queste due stanze si trovano in un unico ambiente, il Feng Shui suggerisce di alzare un piccolo divisorio come ad esempio una mezza parete o un paravento.

La porta del bagno non dovrebbe essere visibile dalla porta di ingresso e il bagno va tenuto ben pulito e munito di un’ottima illuminazione.

Gli specchi in bagno sono fondamentali e di buon auspicio. Gli unici da evitare sono quelli divisi in parti poiché potrebbero creare una griglia che limita il flusso di denaro.

Il colore migliore da usare in bagno, secondo il Feng Shui è sicuramente di tonalità chiara meglio se pastello.

Se state pensando di costruire la vostra casa tenete presente che il bagno deve essere separato dalla toilette e che quest’ultima dovrebbe essere di dimensioni ridotte e posta lungo un lato della casa e non in posizione frontale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>