Arredare con il pallet

Uno dei materiali usato in campo industriale che può essere riutilizzato anche in arredamento è sicuramente il pallet.

Pallet è un termine inglese che è entrato ormai nel linguaggio comune, ma è conosciuto anche con la parola bancale e non è altro che un mezzo che serve ad appoggiare i materiali più diversi per facilitarne il trasporto attraverso macchine. E’ realizzato in legno, è solido e molto resistente.

Il pallet è estremamente versatile e con un po’ di fantasia può essere riutilizzato in tantissimi modi per l’arredamento di casa. E’ molto economico dato che è molto diffuso e alcune aziende se ne disfano.

Ad esempio potete usare il pallet nella sua funzione originale, ossia come appoggio, per realizzare un divano. Basterà posizionare sopra un pallet o due, a seconda delle dimensioni che preferite, un materasso e poi ricoprire il tutto con dei cuscini e tessuti a piacere.

Oppure, pensando alla camera da letto, potete creare una magnifica testata per il letto. Armatevi di carta vetrata e rendete liscia la superficie del pallet. Poi con dello smalto dipingete il pallet del colore della vostra camera e una volta asciutto posizionatelo attaccato al muro. Potete decidere se fissarlo al muro con dei chiodi o alla struttura del letto se vi piace cambiare la disposizione degli arredi.

Con sparachiodi, colla e sega potete anche realizzare degli splendidi tavoli o anche delle isole per la cucina. Un’idea è quella di usare il pallet sia come superficie d’appoggio che come struttura laterale. Per il piano poi potete o inserire delle travi nei punti mancanti o rivestire il tutto con del vetro tagliato a misura.

Molto semplicemente date una mano di pittura al pallet, fissate delle ruote e avrete un piccolo tavolo da salotto molto chic.

Ma comunque questi sono solo alcuni spunti, a voi e alla vostra fantasia libero sfogo per creare pezzi di arredamento a un costo irrisorio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>