Come arredare con il feltro

Il feltro è un materiale molto malleabile, disponibile in diversi formati e colori e si può trovare in qualsiasi store per il fai da te, ma anche in cartolibreria e in ferramenta. Da tener presente inoltre che il feltro è un materiale il cui costo è relativamente modesto. Quindi sarà possibile utilizzarlo per apporre dei piccoli cambiamenti di colore alla casa senza spendere troppo.

Ma cos’è il feltro? Siamo abituati a vedere e trovare il feltro già pronto all’uso in comodi pannelli o palline già preparate, ma sappiamo davvero di cosa è fatto? Al tatto si presenta morbido e setoso come un tessuto e ricorda come consistenza la lana. E infatti il feltro non è altro che un tessuto di origine animale che si ricava dalla lavorazione di lana, solitamente caprina o ovina, ma anche dal manto di altri animali meno usuali come lepri, conigli, cammelli, castori e lontre. La lana viene cardata dopo essere stata in ammollo con acqua calda e sapone. A questo punto si ottengono le fibre di feltro che possono essere lavorate in fogli o palline o qualsiasi altra forma si decida.

Il feltro può essere usato per abbellire e dare un tocco di colore e morbidezza all’ambiente domestico. Ad esempio è molto semplice realizzare dei copricuscini per il divano. Basterà tagliare due fogli di feltro, non troppo spesso, della dimensione del cuscino che andremo a rivestire. Prima di unire le due facciate possiamo anche decidere di decorare il cuscino con fantasie di colore differente, come ad esempio ritagliando dei cerchi di diverse dimensioni, o dei fiori o ancora delle farfalle. Il feltro può essere cucito con del filo grosso tono su tono alla facciate del cuscino o incollato con una pistolla di colla a caldo. Una volta terminato il decoro con un filo di lana o cotone bello spesso unite a grandi punti le due facciate al cuscino e in pochissimo tempo avrete rinnovato e personalizzato il vostro divano.

Potrete anche decidere di realizzare un tappeto in feltro. Infatti nei mega store per il fai da te è possibile trovare anche pannelli di feltro molto grandi e di spessore. una volta scelta la dimensione del pannello potrete decidere di decorarlo con altri colori, come avete precedentemente fatto con il cuscino o lasciarlo così. L’unica accortezza da avere, trattandosi di un tappeto, è quella di ancorare bene le decorazioni al pannello. quindi usate prima la colla a caldo per fissare l’elemento e poi con del filo cucite bene tutti i bordi così da evitare di inciamparci passandoci sopra.

Potrete realizzare anche dei sottopiatti meravigliosi. Tagliate il feltro in striscioline non più grandi di un centimetro. Fatene diverse, anche di lunghezza diversa. E se volete sbizzarritevi scegliendo sfumature dello stesso colore o colori a caso. Una volta realizzate le strisce iniziate ad arrotolarle su se stesse creando dei cerchi che fisserete con la colla a caldo. Alternate le strisce colorate fino ad ottenere un cerchio delle dimensioni desiderate et voilà, avrete dei sottopiatti personalissimi e di sicuro effetto!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>