Come arredare con la carta

Uno dei materiali più versatili e utilizzati fin da tempi remoti per creare paralumi ad effetto è la carta. Basti pensare al Giappone e alle bellissime lampade create in carta di riso per avere un’idea di cosa stiamo parlando. Oggi però vogliamo segnalarvi il lavoro di una giovane design olandese: Paula Arntzen.

La Arntzen realizza lampade a sospensione con la carta giocando in modo magistrale con questo materiale per creare forme e modi di illuminare davvero stupendi.

paula4

Alcune sue creazioni sono così belle e ben lavorate che la carta prende le sembianze di materiali diversi come ad esempio il legno o la stoffa.

paula3

La designer olandese gioca con forme e colori e da vita a complementi arredo di illuminazione davvero particolari e belli. Sono oggetti che possono essere inseriti in diversi contesti abitativi, ma anche in uffici e negozi.

La Paula Paper Process è una serie di paralumi a sospensione realizzati in carta. Questi oggetti sono completamente fatti a mano e la loro trama fatta da tante strisce colorate sembra essere legno. Solo dopo un’accurata osservazione è possibile notare la differenza.

paula2

Le lampade sono realizzate sovrapponendo diverse strisce di carta. Una volta accese le lampade emanano luci soffuse  e molto naturali. L’effetto è sorprendente.

paula

Della Arntzen vogliamo segnalarvi anche altre due serie di lampade realizzate con un materiale di riciclo: il tyvek, un tessuto non tessuto.

paula1

Ad esempio le due varianti “Le Petit Trianon” e “Le Grand Trianon” sono due lampade a sospensione che la designer ha realizzato ispirandosi alla reggia di Versailles. La trama ricorda quella di un alveare. Hanno una forma tondeggiante e sono perfette per un arredo country o in stile shabby chic, ma anche per addolcire un ambiente lavorativo come un negozio o un ufficio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>