Come arredare con la pietra ollare

Il riscaldamento di una casa d’inverno è di solito un punto dolente nelle finanze di ogni famiglia italiana. Avere un ambiente domestico caldo e confortevole è molto importante e se si riuscisse a farlo con consumi contenuti sarebbe l’ideale. Per questo oggi vi vogliamo parlare di un materiale molto antico e da secoli usato nei paesi nordici per il riscaldamento delle abitazioni: la pietra ollare.

La pietra ollare o anche pietra saponaria o pietra da sarto o steatite è roccia metamorfica, formata dalla composizione mineraria di magnesite e talco, caratterizzata dalla solidità, dalla compattezza. Inoltre la steatite è una pietra che resiste perfettamente al fuoco ed è idrorepellente. Molto importante è la sua capacità di immagazzinare calore. La pietra ollare si presenta solitamente con colori sulle differenti tonalità del grigio, ma anche sul verde, nero, rosso e bianco. E’ una pietra che si presta ad essere lavorata molto bene ed è per questo motivo che è impiegato sia come materiale per realizzare stufe che come finitura per interni.

La pietra ollare immagazzina calore e lo rilascia in modo irraggiante come fa anche il sole. La pietra ollare accumula calore e ne rilascia per una quantità che va dalle 8 alle 10 volte in più rispetto ai più comuni materiali refrattari e questo grazie al suo elevato peso specifico che è di 2980 Kg per metro cubo.

In Italia non ci sono molte cave di pietra ollare; se ne trovano alcune in Valle D’Aosta e qualcuna anche in Svizzera. Ma esistono molti rivenditori di stufe realizzate in pietra ollare che possono soddisfare ogni esigenza di estetica, spazio e rendita di calore.

Infatti le stufe in pietra ollare oltre ad avere un’efficienza termica molto maggiore rispetto ai camini più comuni fatti di materiale refrattario si presentano anche in molte forme e dimensioni e possono adattarsi bene a qualsiasi tipo di arredamento e stile. Inoltre sono presenti sul mercato anche stufe in steatite che hanno anche un forno per la cottura dei cibi. Così da avere in casa la possibilità di cucinare come una volta su pietra.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>