Come arredare con tessuti elettroluminescenti

Creare una piacevole luce soffusa in una stanza senza luci è possibile. E’ già. L’applicazione dei nuovi materiali intelligenti non ha limiti e oggi vi vogliamo parlare di un progetto di due designer londinesi che hanno applicato questo tipo di materiali ai tessuti. Si tratta di Rachel Wingfield e Mathias Gmachl che hanno sviluppato questo progetto per lo studio di Londra Loop.Ph.

Il progetto prende il nome di Digital Down e ha trovato la sua ispirazione nella fotosintesi clorofilliana. Il dispositivo situato su questi tessuti permette di accumulare energia dalla luce naturale durante il giorno per poi rilasciarla gradualmente nelle ore di scarsa illuminazione. Inoltre, e la particolarità è proprio questa, i pigmenti elettroluminescenti possono essere disposti secondo diverse fantasie così da creare delle figure davvero meravigliose, come ad esempio dei fiori o cascate di luce.

Come gli altri materiali fotosensibili, i pigmenti si attivano quando le condizioni di luminosità in una stanza scendono emettendo così una luce soffusa e gradevole che crea delle atmosfere uniche nell’ambiente in cui viene istallato.

Ovviamente la scelta più ovvia è quella di realizzare delle tende con questi pigmenti, ma anche dei pannelli da appendere al muro sarebbero altrettanto belli.

Il sistema di accumulo di energia è totalmente autonomo e quindi non necessita di particolari istallazioni; fa tutto da sè.

E ovviamente le personalizzazioni sono infinite, quindi si potrà scegliere la grafica che meglio si sposa con il vostro ambiente domestico. Foto ricordo, paesaggi personaggi dei cartoni animati se scegliete di posizionarle nella cameretta dei bambini che tra l’altro avrebbe di notte la giusta illuminazione per tenere lontane le proprie paure senza avere l’impiccio di una luce troppo forte e con notevoli risparmi nella bolletta della fornitura elettrica.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>