Pavimenti in cotto

    Informazioni sui pavimenti in cotto

Tra le pavimentazioni maggiormente diffuse oggi, ci sono senza dubbio i pavimenti in cotto, disponibili e presenti in differenti tipologie a seconda dei luoghi in cui inserirli o del livello di qualità che si desidera. Si va dai pavimenti in cotto fatto a mano ed a legna, ai pavimenti in cotto dell'Impruneta.

 

Pavimenti     Vendita Pavimenti



Il pavimento in cotto fatto a mano ed a legna è realizzato con mattonelle interamente realizzate a mano, secondo l'antica tradizione, da artigiani esperti e amanti del loro lavoro.

La lavorazione dei pavimenti in cotto fatti a mano avviene utilizzando le tipiche fornaci che furono inventate nell'800, in cui l'argilla viene prima impastata a mano e poi lasciata al sole ad essicare entro gli stampi appositamente realizzati. Terminato il processo di essicazione, le mattonelle di argilla vengono messe nel forno di mattoni a legna e cotte. Il processo di cottura conferisce alle mattonelle le tipiche colorazioni sfumate.


Per queste sue caratteristiche, il pavimento in cotto fatto a mano e cotto a legna è molto adatto all’esecuzione di progetti di restauro e per la realizzazione di ambienti classici e arredati in modo tradizionale..


I pavimenti in cotto dell'impruneta sono pavimenti realizzati secondo una modalità originaria delle colline dell'Impruneta, ridente località del Chianti, in Toscana. In questa zona, è possibile trovare, nel sottosuolo, una struttura geologica davvero complessa e ricca di materiali particolari di origine argillosa e limosa. Da questa componente viene ricavata la terra ed il materiale in cui realizzare i tipici pavimenti in cotto, famosi in tutto il mondo.

Il pavimento in cotto dell'Impruneta ha come caratteristica principale quella di essere molto resistente e di poter essere utilizzato anche per esterni grazie alla sua capacità di resistere e conservarsi anche alle temperature più basse.

Altri tipi di pavimenti in cotto sono il pavimento in cotto fatto a mano e a legna ed il pavimento in cotto fatto a mano spagnolo.

La manutenzione di un pavimento in cotto va effettuata con olio di lino crudo e poi incerato. Eventuali graffi che si formano sul pavimento possono essere eliminati utilizzando un goccio di acquaragia. Anche in questo caso, così come per i parquet, vecchi pavimenti in cotto, anche molto rovinati, possono essere recuperati, arrivando ad ottenere un risultato davvero entusiasmante.

Il pavimento in cotto, infatti, può essere recuperato ricorrendo alla levigatura, passando poi dell'olio di lino crudo diluito e procedendo ad una ceratura. I risultati migliori si ottengono chiaramente rivolgendosi a dei professionisti.

pavimento in cotto recuperato

 


Approfondimenti Pavimenti in cotto