Come arredare con Cubitat

Oggi vi voglio parlare di un modo nuovo per arredare la casa e disporre dello spazio interno. Non sempre per avere una casa funzionale occorre avere molto spazio a disposizione, né tanto meno avere diverse stanze per ogni area della casa, come la suddivisione classica fra zona giorno e notte.

A Toronto, durante  l’Interior Design Show, è stato presentato Cubitat, un prototipo di abitazione progettato da Luca Nicheletto e sviluppato sempre a Toronto nella “Urban Central”.

cubitat2

Si tratta in buona sostanza di un grande cubo nel quale sono state integrate tutte le zone chiave di una casa. Ogni faccia del cubo ha una zona ben precisa della casa.

cubitat3

In uno dei lati ad esempio è possibile trovare una super funzionale cucina fornita di numerosi armadietti. E’ stata rifinita in porcellanato ed è in stile moderno. Nel lato al fianco della cucina si trova la zona living, con spazi ad incastro per la tv e mensole. Questo spazio è dotato di una botola che se azionata, lascia uscire un letto matrimoniale, trasformando quest’area in una camera da letto.

cubitat

Un altro dei lati del cubo è stato dedicato al bagno. E’ molto ampio e dotato di un doccia spaziosa e confortevole.

cubitat5

L’ultimo lato è dedicato agli armadi e allo spazio per riporre le cose. Quindi ci sono molte mensole e armadietti.

cubitat1

Questo cubo è smontabile e assemblabile a seconda delle proprie esigenze. Inoltre può essere trasportato tramite camion e rimontato in brevissimo tempo.

Un’idea innovativa che sta prendendo molto piede soprattutto vista la carenza di spazio e di alloggi nelle grandi città. In questo modo pur non avendo a disposizione moltissimo spazio si può avere a disposizione una casa funzionale e pratica senza dover rinunciare ad alcun comfort.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>