Come vivere in un mini appartamento a Roma

Oggi vi vogliamo segnalare un piccolissimo appartamento che si trova nel cuore di Roma. Il problema degli alloggi nelle grandi città è una realtà nota, ma grazie alla maestria di architetti come Marco Pierazzi, anche piccoli spazi abitativi possono diventare estremamente funzionali.

roma

Ci troviamo al centro di Roma non lontano dal Pantheon dove un piccolissimo appartamento è stato totalmente rivisto e ora è uno degli appartamenti più vivibili del centro della capitale.

roma2 roma1

Appena entrati nell’appartamento ci si trova direttamente nella zona dedicata alla cucina e al pranzo. Questo spazio esigue contiene una cucina funzionale con un piano cottura con due fuochi e un lavabo. C’è anche una cappa per i fumi delle cotture e sopra il piano di lavoro è stato ricavato lo spazio necessario per riporre posate e tutto l’occorrente per la cucina. Nella zona pranzo c’è un tavolo adatto per due persone e accanto ad esso si trova la scala che conduce al piano superiore. Il fondo della stanza è stato dedicato alle scaffalature e agli armadi per riporre vestiti e oggetti personali.

roma3 roma4

Sempre al piano terra si trova il bagno che è situato ovviamente in una stanza separata. La scala che conduce al piano soppalcato è richiudibile per massimizzare le superfici e separare gli spazi volendone usufruire in modo separato.

roma5

Al piano soppalcato si trova un comodo divano letto per due. Questo spazio può essere usato sia come zona notte che come living in quanto è presente anche un televisore a parete.

Come vedete dalle foto anche in uno spazio estremamente piccolo è stato possibile ricavare tutti i comfort necessari per vivere. L’importante è organizzare bene gli spazi; in questo modo anche un appartamento con una metratura molto piccola può diventare funzionale e abitabile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>