Come vivere nelle fiabe

Da sempre il cinema ci ha raccontato storie di elfi dei boschi di fate e di personaggi bucolici che vivono nella foresta in case di paglia, o costruite nel terreno. In piena armonia con la natura, lontano dallo stress del lavoro e della città questi luoghi immaginari hanno riempito le menti sia di grandi che di piccini.

Ma se per caso volete far diventare quest’immaginazione un po’ più vicina alla realtà vi basterà recarvi in Galles dove troverete un villaggio che sembra uscito da un libro di Tolkien.

Il villaggio si chiama Cae Mabon e si trova a soli 5 km dalle pendici del monte Snowdon, dove la leggenda narra vi sia sepolto il corpo del gigante Rhita Gawr ucciso da Re Artù.

Cae Mabon si raggiunge dopo aver lasciato il villaggio di Fachwen e aver percorso circa un chilometro. A quel punto vi sembrerà di esser giunti in un luogo magico, fuori dal tempo.

Il villaggio è composto da una residenza principale realizzata in paglia la Roundhouse che ospita cenate conviviali e riunioni accanto al camino posto al centro della stanza.

Intorno alla roundhouse si trovano le altre abitazioni, 7 in totale: la Hohgan realizzata in paglia, la Longhouse realizzata con legno di quercia e ardesia, la Lodge in cedro, una cottage “pannocchia”, uno Chalet realizzato con legno di sequoia, una casa degli Hobbit e una cabina in cedro. Queste abitazioni possono ospitare fino a 30 persone. Non c’è energia elettrica ma vengono illuminate attraverso delle ampie aperture dall’energia solare.

L’intero complesso comprende anche una cucina completamente funzionale, un bagno molto elegante e una meravigliosa vasca idromassaggio situata vicino al fiume.

Cae Mabon è un luogo perfetto in cui rilassarsi. Il villaggio è ovviamente aperto al pubblico e oltreché turisti da tutta la Gran Bretagna curiosi di avvicinarsi ai miti e alle leggende celtiche, ospita anche matrimoni e riunioni aziendali e stage motivazionali.

Un luogo ricco di fascino e mistero situato nel cuore di una foresta magica ai piedi del monte più antico della Terra.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>