Lo stile Shabby Chic

Shabby Chic: rovinare la casa con eleganza


Qualcuno di voi avrà certamente sentito pronunciare la parola shabby e, incuriosito, sarà andato a cercare la traduzione su Internet oppure su un dizionario cartaceo.

Ebbene, la parola shabby significa letteralmente trasandato , ma possiamo anche estendere il suo utilizzo riferendoci a qualcosa che è stato rovinato , sciupato , oppure addirittura invecchiato .

Quello che interessa a noi è vedere come la tecnica shabby si può applicare ai mobili e ai complementi d’arredo della nostra casa.

Ovviamente, se aggiungiamo la parola chic , significa che l’operazione di invecchiamento avverrà senza far perdere al nostro arredo stile ed eleganza.

 

Shabby Chic

Prendiamo, ad esempio, un armadio: a prima vista ci piace come struttura, si presenta bene, ma è troppo moderno per i nostri gusti e siamo certi che, con un piccolo ritocco, potrebbe assumere un aspetto migliore, risultando più vissuto .

L’operazione shabby è generalmente eseguita da un professionista, ma si può fare anche autonomamente, seguendo queste istruzioni:

Tecnica Uno: il colore acrilico

  1. Preparare la base: con carta abrasiva, raschiare dolcemente il legno seguendo le venature. Fatto questo, passare con una pennellessa dell’impregnante tinta legno.

  2. Sottolineare con la pennellessa i punti dove il legno è più screpolato già in partenza (vogliamo o non vogliamo rovinare il nostro mobile con stile?)

  3. Applicare il colore bianco su tutto il mobile

  4. Sfumare con colore a cera e osservare il nostro mobile: improvvisamente, è diventato un altro armadio! Trasandato, vissuto , logoro, ma...che classe!

Tecnica due: smalto e paraffina

  1. Preparare la base come indicato per la tecnica precedente

  2. Rovinare alcuni punti prescelti con l’ausilio di una candela in cera d’api (passiamola dolcemente sui punti che vogliamo modificare)

  3. Applicare uno smalto ad acqua su tutto il mobile

  4. Far asciugare completamente

Ecco realizzato il vostro mobile shabby !

Naturalmente, potete anche decorare l’armadio con ornamenti e disegni floreali, per regalare un tocco di eleganza in più. Il tema floreale e bucolico è caro allo stile shabby : ingentilite il tutto con immagini che evocano la campagna. Se dipingete per hobby o per professione, sbizzarritevi e date sfogo al vostro estro!

Strano ma vero, se osservate il vostro lavoro ormai terminato, noterete che ha un’allure incredibile, che trasuda bellezza e raffinatezza da tutti i pori.

Questo, infatti, è il bello dello shabby chic : imbruttire un arredo facendolo diventare molto più attraente e caratteristico. Sembra un paradosso, ma è una sorprendente realtà che si rivelerà sotto ai vostri occhi increduli.

Rude è bello: l’arte di rovinare con stile conquista sempre; molti dei vostri amici entreranno in casa vostra e, di fronte ad un mobile shabby , esclameranno: Hai avuto un’ottima idea, te la copierò! .

Lo stile shabby si può applicare a tutte le stanze della nostra casa: camera da letto, salotto, cucina, bagno...non resta che mettersi all’opera!

Shabby Chic

 


Approfondimenti Lavori in casa